Le Avventure del sig. Rossi – Bonus 200 euro non ancora ricevuto

Il sig. Rossi, lavoratore dipendente settore privato, non ha ricevuto sullo stipendio di luglio 2022, il bonus 200 euro una tantum. Ha chiesto delucidazioni al datore di lavoro e questo gli ha detto che lo avrà sull’accredito di agosto. La motivazione è che a luglio è pagata la busta paga di competenza di giugno. Mentre la busta paga di luglio è pagata con accredito stipendio ad agosto.

Il sig. Rossi non è convinto di tutto ciò e si documenta. Nel fare ciò si imbatte nelle varie circolari dell’INPS e viene a conoscenza che quanto detto dalla propria azienda è effettivamente così. In dettaglio è vero che il bonus 200 euro è pagato sulla retribuzione di luglio, ma a questo proposito l’INPS nel Messaggio n. 2505 del 21 giugno 2022, chiarisce che:

  • la retribuzione nella quale riconoscere l’indennità da parte dei datori di lavoro è quella di competenza del mese di luglio 2022
  • oppure, in ragione dell’articolazione dei singoli rapporti di lavoro (ad esempio, part-time ciclici) o della previsione dei CCNL, quella erogata nel mese di luglio del corrente anno, seppure di competenza del mese di giugno 2022.

Pertanto, se non rientra in questo secondo caso, il sig. Rossi riceverà il bonus 200 euro sull’accredito di agosto, cioè quando gli sarà pagata la retribuzione di competenza del mese di luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.