Autodichiarazione Covid per finanziamenti DL Liquidità. C’è l’obbligo?

Un’impresa ha ottenuto un finanziamento coperto parzialmente da garanzia, ex art 13 del DL 23/2020, è tenuta ad effettuare l’autodichiarazione Covid entro il prossimo 30 novembre?

Come da istruzioni che accompagnano il modello di autodichiarazione Covid, da presentare per attestare il rispetto dei limiti del c.d. “Quadro Temporaneo”, sezione 3.1 e 3.12:

Nel caso in cui la dichiarazione sostitutiva sia stata già resa unitamente al modello di comunicazione/istanza presentato per l’accesso agli aiuti di cui sopra, per i quali il relativo modello includeva la dichiarazione sostitutiva (come, ad esempio, l’istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto perequativo di cui all’articolo 1, commi da 16 a 27, del decretolegge n. 73 del 2021), la presentazione della Dichiarazione non è obbligatoria sempre che il beneficiario non abbia successivamente fruito di ulteriori aiuti tra quelli di cui in premessa.

Solo in tale situazione, l’impresa può essere esonerata dall’autodichiarazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.